Progetti - 01/04

Aem e il Piano Urbano della Luce a Milano
Il comune di Milano ha deciso di elaborare un Piano Regolatore Comunale dell'Illuminazione Pubblica con lo scopo di dare uno sviluppo organico agli interventi di illuminazione nell'area comunale ridisegnando la citta' nelle ore notturne per renderla piu' vivibile e sicura.
La stesura del Piano Urbano della Luce si e' svolta in due fasi distinte: in un primo momento si e' operato per la pianificazione degli interventi nelle aree periferiche ed esterne al centro storico e, successivamente, si e' passati alla stesura del piano per il centro storico.
La consistenza degli impianti era caratterizzata da circa 90 mila punti luce, di cui piu' della meta' obsoleti (con piu' di 30 anni di vita).
Con la realizzazione del piano ci si e' prefisso il perseguimento dei seguenti obiettivi fondamentali:
- riammodernare gli impianti ormai obsoleti;
- illuminare le zone periferiche;
- valorizzare il patrimonio artistico della citta';
- riqualificare le aree verdi attrezzate.
La progettazione e' stata condotta in collaborazione con l'Arch. Gianni Forcolini e l'Arch. Christiana Donzelli.
.
.
Quartieri Periferici_
Quartiere Feltre
Il Quartiere Feltre e' uno degli otto quartieri progettati per il Piano Urbano della Luce a Milano. Il Quartiere Feltre e' una tipica area residenziale ben integrata nel tessuto urbano composta da strade residenziali e verde pubblico. L'obiettivo che si e' inteso perseguire con l'illuminazione del quartiere e' quello di aumentare la sicurezza incrementando l'illuminazione sia nelle aree di traffico veicolare che pedonale. Nei parchi giochi e nelle aree verdi sono stati installati globi da giardino per dare un'illuminazione diffusa ai viali ed ai camminamenti, (oggi inattuabile vista la nuova legge sull'inquinamento luminoso della Regione Lombardia a data 2000), in modo da riqualificare e rendere vivibile la zona nelle ore notturne. Globi da giardino sono stati installati anche lungo i percorsi perimetrali dei condomini caratterizzati da ampi marciapiedi alberati, consentendo cosi un collegamento sicuro tra un edificio e l'altro. E' stata anche integrata l'illuminazione degli ingressi agli edifici pubblici e ai parcheggi, dando cosi la possibilita' agli abitanti del quartiere di poter usufruire delle attivita' sociali, culturali e ricreative che ivi sono organizzate.
Consistenza impianto:
- 209 pali ottagonali in acciaio da 4 metri con apparecchi a globo montanti lampade a vapori di mercurio da 125W;
- 88 pali ottagonali in acciaio da 10 metri a sbraccio semplice e due a doppio sbraccio da 0,30 metri, con lampade al sodio ad alta pressione da 150W;
- 47 pali ottagonali in acciaio da 10 metri a sbraccio semplice e uno a doppio sbraccio da 0,30 metri, con lampade al sodio ad alta pressione da 250W.

Aree Verdi_Giardini pubblici di Via Valsesia
I giardini di Via Valsesia sono un esempio di illuminazione delle aree verdi delle zone periferiche in cui la richiesta di un aumento dei livelli di illuminamento ha creato una illuminazione scenografica diffusa, sia ai fini della sicurezza che della vivibilita' dell'area stessa; nelle aree verdi del centro invece si e' inteso adottare un'illuminazione discreta che consentisse di ottenere un effetto armonico con gli edifici storici circostanti.
Consistenza impianto:
- 33 pali da 4 metri con apparecchi a globo da giardino e lampade da 125 W ai vapori di mercurio;
- 11 torri faro da 25 metri, ciscuna con montate cinque ottiche con lampade differenti: 250 W ai vapori di sodio e 400 W agli ioduri metallici.

Centro Storico_Via Torino
Via Torino e' una delle vie principali tra quelle che si diramano da Piazza del Duomo. Si e' provveduto a sostituire l'impianto in sospensione con apparecchi montati su un palo ridisegnato sullo stile di quelli gia' presenti intorno a piazza Duomo, il tutto con lampade a luce bianca, montate su pali conici a doppio sbraccio disposti su entrambi i lati della strada in modo alternato.
Consistenza impianto:
- 65 pali conici da 8.80 metri con sbraccio doppio su cui sono montate lampade a vapori di mercurio da 250W.
arch. Frau Mario
Info Web: ENGLISH VERSION
Lighting Designers:
Committente:
Data di Completamento:
Arch. Mario Frau; Arch. Gianni Forcolini; Arch. Christiana Donzelli
Azienda Elettrica Milanese Spa
2000
.
© COPYRIGHT 1997-2004 - FRAU18•08 partners. Tutti i diritti sono riservati.